English version Scrivici:   vlad@ordinedeldrago.it
Ciao, benvenuto nell'Ordine del Drago!


Eventi



marzo - dicembre 2002
Borgo medievale di Grazzano Visconti - Corte vecchia (Vigolzone, Piacenza)


Il Borgo Medievale di Grazzano Visconti, frazione del comune di Vigolzone (Piacenza) ospita da marzo a dicembre 2002 la mostra "Vlad Tepes, il mito di Dracula", allestita con il supporto del Museo Nazionale di Storia di Bucarest e dell'Istituto Lombardo per gli Scambi economici-culturali Italo Romeni. I testi sono opera del professor Adrian Alexandru Niculescu, docente di Storia e Letteratura Romena dell'Università di Bucarest. All'allestimento della mostra partecipa, con supporto di documentazioni e materiale espositivo, l'Ordine del Drago la prima associazione in Italia dedicata all'approfondimento e allo studio della figura storica di Dracula.

Mostra realizzata da: Con il contributo di:


Il Dracula storico e quello leggendario sono accomunati, in un certo senso, da una caratteristica: sono immortali. E in effetti, a 526 anni dalla morte, Dracula è ancora oggi uno dei personaggi più famosi al mondo, grazie soprattutto all'eccezionale successo dell'omonimo romanzo. Ma Dracula è un personaggio storico, ed è forse il più amato eroe nazionale della Romania. Visse nel XV secolo in Valacchia, oggi Romania, e fondò addirittura l'attuale capitale, Bucarest. Fu l'ultimo principe valacco combattente e acerrimo nemico di Maometto II, sultano dell'allora potentissimo Impero Ottomano. Vlad III Dracula, figlio di Vlad Dracul, era principe regnante in un mondo che non conosceva, nell'ordinamento monarchico, né re né marchesi. E neppure conti, invenzione di Bram Stoker, autore del romanzo "Dracula". Anche la Transilvania c'entra poco con il Dracula storico, che vi nacque solo per caso.
Una volta cresciuto, dopo aver subìto come ostaggio la durezza delle carceri turche di Egrigoz, Vlad III riuscì a riprendere il suo regno, eliminando in modo terribile cospiratori, disonesti, avversari e odiati ottomani. Li faceva impalare vivi, e si calcola che in tutto fece circa 100.000 vittime, meritandosi il soprannome di "Tepes", ossia l'Impalatore. Finì ucciso, dopo una vita tanto avventurosa e crudele da far impallidire il Dracula dei film, ma non si sa dove sia il suo corpo. Questa è la storia, illustrata da testi, gigantografie e riproduzioni a grandezza naturale di abiti dell'epoca e strumenti di tortura, primo fra tutti il famigerato "palo".


La mostra, allestita in un suggestivo spazio nell'area della Corte Vecchia, al centro del Borgo di Grazzano Visconti, illustra anche le superstizioni e le realtà che si nascondono dietro al mito del vampiro e, per certi aspetti, del suo sovrannaturale compagno, il lupo mannaro. Infatti un particolare e rarissimo stadio della malattia chiamata porfiria può ridurre gli uomini, apparentemente, a vampiri, così come esiste realmente in medicina la licantropia che, sommata a rari casi di antropofagia da parte dei lupi, in zone molto superstiziose crearono questi miti.
Grazie al supporto dell'Ordine del Drago, la mostra propone anche una inedita esposizione di fumetti, gadget, testi rari, fotografie e documenti legati alla storia e al mito di Vlad Dracula.
La mostra, attraverso locandine di film, rarissime fotografie e manufatti di vario tipo, spiega la vastità della credenza del vampirismo, antica di 3000 anni e universale, oggi forse anacronistica ma fino a poco tempo fa diffusissima. Infatti, ancora nel XIX secolo in Inghilterra una legge permetteva di usare il classico paletto per i sospetti vampiri.



Vlad Tepes, il mito di Dracula

Quando
marzo - dicembre 2002

Dove
Corte Vecchia, Grazzano Visconti (Vigolzone, Piacenza)

Orario
da marzo a settembre tutti i giorni dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19.00
da ottobre a dicembre solo il sabato e la domenica, dalle 14.30 alle 18.00

Ingresso
€ 4,00 (intero), € 2,00 (ridotto) - bambini sotto i 6 anni gratuito
Per i soci dell'Ordine del Drago, ingresso ridotto (esibire la tessera)

Per informazioni
Media Free Time, tel. 0373.278314
Pro loco di Grazzano Visconti, tel. 0523.870997 - 870922
vlad@ordinedeldrago.it
mediaro@libero.it



DRACULA'S NIGHT, la Festa di Halloween >>>
Copyright © OrdinedelDrago - Tutti i diritti riservati.