English version Scrivici:   vlad@ordinedeldrago.it
Ciao, benvenuto nell'Ordine del Drago!


Eventi



MOSTRA  *  SPETTACOLO  *  RASSEGNA CINEMATOGRAFICA

Venerdì 18 e Sabato 19 novembre 2005
Atelier Gluck - via Gluck, 45 Milano

Orari: Venerdì 20.00-24.00 - Sabato: 18.00-24.00

Ingresso unico con tesseramento valido due giorni: 5,00 euro
Per tutti i soci con tessera l'ingresso è gratuito!
Informazioni per il pubblico: 02.6700835

Con il patrocinio del Consolato di Romania


Venerdì 18 e sabato 19 novembre gli spazi dell'Atelier Gluck di Milano saranno presi d'assalto dai vampiri! Una mostra, uno spettacolo e una rassegna cinematografica sono le tappe di un percorso multimediale che attraversa secoli di storia, superstizione, letteratura, cinema, cultura, fumetto, pittura, televisione e... vampiri!
L'evento è organizzato dall'Ordine del Drago, realtà da anni impegnata nella raccolta di materiale relativo al mito di Dracula, in collaborazione con l'associazione culturale Atelier Gluck Arte, Excalibur e Gargoyle Books.


Come mai agli albori del tanto evoluto Terzo Millennio il vampiro esercita ancora tanto fascino su tutti noi? Da dove deriva il mito del famelico succhiatore di sangue? Chi o cosa sono? Da dove vengono? Cosa vogliono? E, soprattutto, esistono? A queste e ad altre domande cercheranno di rispondere gli eventi pensati dall'Ordine del Drago, realtà milanese da anni attiva nel campo del fantastico, per la maratona vampirica che occuperà per due giorni gli spazi dell'Atelier Gluck. Un percorso mediatico che, attraverso la mostra DAI VAMPIRI AL CONTE DRACULA (Venerdì: 20.00-24.00 e Sabato: 18.00-24.00), le suggestioni dello spettacolo teatrale L'OMBRA DEL VAMPIRO (Venerdì, ore 21.00) e una rassegna cinematografica (Sabato: 18.00-24.00), esaurisce curiosità e storia di uno dei miti più suggestivi di tutti tempi. Il tutto con un pizzico di ironia!
Per scoprire che i vampiri sono vecchi come il mondo e che nel XVIII secolo Maria Teresa fu costretta ad emettere un editto contro le "epidemie di vampirismo" dilaganti nei territori più orientali del suo vasto impero. Per scoprire che prima di diventare il decadente conte transilvano di nero vestito inventato nel 1897 dallo scrittore irlandese Bram Stoker, Dracula fu un valoroso principe guerriero realmente vissuto nel Quattrocento. Per scoprire che in ogni angolo del pianeta sopravvivono credenze su vampiri di ogni forma e foggia. Per scoprire il vero significato delle parole "vampiro" e "Dracula", due termini che oggi si sovrappongono fino a diventare una sinonimo dell'altra, ma che in realtà appartengono a periodi e aree geografiche ben distinte. Per scoprire quali e quanti attori si sono cimentati con il ruolo del conte vampiro, quanti libri sono stati scritti prima e dopo il Dracula di Stoker e quanti testi sono stati pubblicati per cercare di capire un mistero buio e pauroso come la notte.
Tra finzione letteraria e cronaca storica, tra citazioni cinematografiche e pubblicazioni narrative, il mito del vampiro torna protagonista per due giorni e due notti di curiosità, studio, divertimento, apprendimento e tanta, tanta voglia di saperne di più.
Il tutto, ovviamente, aperto fino a mezzanotte!!!


La mostra DAI VAMPIRI AL CONTE DRACULA
Venerdì 18 novembre: 20.00-24.00 e Sabato 19 novembre: 18.00-24.00
Per la prima volta viene esposta al pubblico la collezione dell'Ordine del Drago. Manifesti cinematografici, libri rari, pubblicazioni per bambini, trattati, gadget, memorabilia, curiosità, fumetti, giochi, videogames, cd-rom, dvd e tutto ciò che fa... vampiro! Oltre quaranta edizioni diverse del "Dracula" di Bram Stoker pubblicate in tutte le epoche (dal 1952 ad oggi) e in tutti i paesi (dall'America al Giappone, dalla Russia alla Turchia). Non possono poi mancare omaggi agli stereotipi vampireschi: aglio, bara, mantello, canini... e tante altre sorprese. La mostra potrà essere visitata fino a mezzanotte!
Ritratti dal vivo di non-morti
Per tutta la serata di venerdì, in occasione dell'apertura della mostra e dello spettacolo, Anna Pennati, giovane pittrice amante delle rarefatte atmosfere gotiche, dipinge dal vivo i suoi non-morti. Tra visioni artistiche e ispirazioni letterarie prendono corpo le sue vampire, le sue Carmille affusolate apparentemente senza corpo.


Lo spettacolo L'OMBRA DEL VAMPIRO
Venerdì 18 novembre, ore 21.00
Improvvisazione teatrale su testo di Enrico Ercole e Riccardo Mazzoni con Federico Bonaconza e Louise Tschabuschnig.
Due "guide" conducono gli spettatori in un viaggio virtuale attraverso i secoli, alla scoperta del mito del vampiro: dalle cronache del XVIII secolo ai grandi romanzi gotici. Letture da Byron, Stoker, Le Fanu, Baudelaire, Polidori evocano atmosfere inquietanti in bilico tra storia, mito e superstizione. Verranno letti stralci estratti dai resoconti redatti dalle commissioni d'inchiesta ordinate dall'imperatrice Maria Teresa e da papa Benedetto XIV per stabilire la reale esistenza dei vampiri nei paesi dell'est europeo, brani dai romanzi più celebrati (da Carmilla di Joseph Sheridan Le Fanu a Dracula di Bram Stoker), poesie (Byron, Kipling e Baudelaire), racconti delle atrocità commesse da Vlad Dracula, crudele principe guerriero vissuto nella Romania del XV secolo che ha dato il nome al vampiro più celebre della storia. Il tutto accompagnato da proiezioni e spezzoni di film.


RASSEGNA CINEMATOGRAFICA
Sabato 19 novembre, a partire dalle ore 18.00
Fin dalla sua nascita il cinema si è interessato al mito del vampiro producendo migliaia di pellicole. Dal remoto "Le manoir du diable" di Georges Méliès (1896) agli ultimi kolossal hollywoodiani, è stato un proliferare di pellicole più o meno riuscite, serie o comiche. Al Conte Dracula, indiscusso protagonista di questa sfilata, è dedicata la rassegna cinematografica che completa gli eventi della Notte dei Vampiri.
Apre la programmazione (alle ore 18.00) l'interessante documentario Dracula: eroe, mostro o alchimista? messo a disposizione dalla redazione della rivista Hera (www.heramagazine.net). Si prosegue con una vera chicca: Il Conte Dracula (1974) di Dan Curtis con Jack Palance nei panni del vampiro. Poi tocca a un vero classico del genere: Dracula il Vampiro (1958) di Terence Fisher con Christopher Lee (primo Dracula a colori, distribuito nelle sale italiane anche con il titolo "Il Demone Nero"). Conclude la programmazione un film ancora inedito in Italia ma di prossimo arrivo, Vlad di Michael Sellers (2003) con Billy Zane: anteprima golosa resa possibile dalla collaborazione con la casa editrice Gargoyle Books di Roma (www.gargoylebooks.it).

Durante la rassegna cinematografica, dalle ore 18.00 alle ore 24.00, sarà possibile visitare la mostra Dai vampiri al Conte Dracula.

In collaborazione con:




Con il prezioso contributo di:

Excalibur



Comunicazione sas
Lia Parrucche
Compagnia BabyGang
Archivio Giuffrida
Sartoria Teatrale Ancelotti (Varese)
Torriani Bottega del Carnevale (Milano)




Questo evento inaugura il calendario di incontri ed eventi culturali che l'Atelier Gluck, nuovo spazio culturale di Milano, organizzerà nel corso della stagione 2006/2007.


Leggi il programma >>>

Guarda le immagini dell'evento >>>
Copyright © OrdinedelDrago - Tutti i diritti riservati.