English version Scrivici:   vlad@ordinedeldrago.it
Ciao, benvenuto nell'Ordine del Drago!


 


informazioni, novità, recensioni, cultura, articoli, attualità, storia

Numeri arretrati >>>

Numero 36 - Marzo 2010

CHRISTOPHER LEE, IL VAMPIRO
dalla filmografia di Dracula dell'Ordine del Drago



"Dracula il vampiro" (Horror of Dracula), film del 1958 diretto dal regista Terence Fisher, è il primo capitolo della serie sul conte Dracula realizzata dalla Hammer Film.

Negli anni successivi la Hammer realizzo' sei seguiti:
Dracula, principe delle tenebre (Dracula: Prince of Darkness) (1966)
Le amanti di Dracula (Dracula Has Risen from the Grave) (1968)
Una messa per Dracula (Taste the Blood of Dracula) (1970)
Il marchio di Dracula (Scars of Dracula) (1970)
1972: Dracula colpisce ancora! (Dracula A.D. 1972) (1972)
I satanici riti di Dracula (The Satanic Rites of Dracula) (1974)


TRAMA
Con il pretesto di prendervi servizio come bibliotecario, Jonathan Harker si reca al castello di Dracula per porre fine al regno di terrore del terribile vampiro. Purtroppo l’amico Van Helsing lo raggiungerà troppo tardi, quando ormai Dracula lo avrà trasformato in vampiro e sarà fuggito per cercare Lucy, la fidanzata di Jonathan che ha visto ritratta in alcune fotografie. Quando Van Helsing giunge a Karlstadt per la povera Lucy è ormai troppo tardi: Dracula l’ha trasformata in vampiro e dovrà essere "uccisa" con il consueto paletto di frassino. Con l’aiuto di Arthur (fratello di Lucy), Van Helsing si mette alla caccia di Dracula, che nel frattempo ha già scelto una nuova vittima: Mina, la moglie di Arthur. Dopo un inesausto inseguimento fino al castello, Van Helsing riesce a neutralizzare Dracula esponendolo ai raggi del sole.


RECENSIONE
Nonostante la trama di Stoker qui venga stravolta totalmente dallo sceneggiatore Jimmy Sangster (Harker non è un agente immobiliare ma un cacciatore di vampiri, Lucy non è la fidanzata di Holmwood ma ne è la sorella, Mina è la moglie di Holmwood e non la fidanzata di Jonathan!), questa pellicola è certamente, per le suggestive atmosfere, la trasposizione cinematografica più fedele in assoluto al carattere del romanzo originale. Magnifica la fotografia, inquietante la musica di James Bernard, sempre attenta al particolare e ricca di colpi di scena la regia di Terence Fisher (indimenticabile il piano sequenza iniziale che conduce alla bara di Dracula). Ma il merito della riuscita del film spetta soprattutto ai due protagonisti, Christopher Lee (qui alla sua prima prova come vampiro) e Peter Cushing. Nonostante compaia per soli 9 minuti e nei titoli di testa non sia tra gli attori principali, è Lee il vero protagonista: la sua presenza la si percepisce per tutta la durata del film, soprattutto quando non compare. Ormai entrato nell’elenco delle sequenze che hanno fatto la storia del cinema, il duello finale tra Cushing e Lee è certo uno dei momenti più riusciti dell’intera produzione Hammer.
Con Dracula il Vampiro fa il suo ingresso nell’immaginario comune la visione di un Dracula più moderno (il primo a colori), sensuale (anche grazie alla sfilata di belle donne in vestaglia da lui vampirizzate), sanguinario e dinamico, senza l’elegante frac indossato da Bela Lugosi. All’epoca questo film fu accolto da un autentico successo di pubblico e di critica, ma la Hammer attese ben sette anni prima di dargli un seguito con Dracula, principe delle tenebre (1965). (Enrico Ercole)

Guarda la scheda completa del film >>>




Copyright © OrdinedelDrago - Tutti i diritti riservati.