English version Scrivici:   vlad@ordinedeldrago.it
Ciao, benvenuto nell'Ordine del Drago!


 


informazioni, novità, recensioni, cultura, articoli, attualità, storia

Numeri arretrati >>>

Numero 13 - Ottobre 2005

NOVITA' EDITORIALI SU VLAD DRACULA
di Enrico Ercole




Carissimi Amici e Soci,
vogliamo segnalarvi due novità editoriali su Vlad Dracula uscite in libreria in questi giorni: il romanzo "Il Discepolo" di Elisabeth Kostova e "La storia segreta di Dracula - I misteri di Vlad l'Impalatore" di M. J. Trow.

Il Discepolo "Il discepolo" di Elisabeth Kostova (Rizzoli, 19,50 euro) è un romanzaccio di troppe pagine che racconta la storia sconclusionata di un professore di Oxford che sparisce nel nulla mentre cerca di dipanare il mistero che avvolge la tomba vuota di Dracula. Annunciato dai media con squilli di tromba e leggende metropolitane che raccontano di compensi milionari elargiti all'autrice dalle case editrici di tutto il mondo, "Il discepolo" è il classico romanzo di serie D che vive di rendita; rendita che in questo caso è frutto della schiuma alzata dalla scia lasciata dal successo de "Il codice Da Vinci" di Dan Brown. La vicenda, resa inutilmente complessa da una serie di flash back, salti avanti, salti indietro (e perfino qualche salto di lato!), conduce il lettore in un labirinto di lettere e documenti che, sulla falsa riga di "Dracula" di Stoker, dovrebbero dipanare i misteri narrati. Di Vlad Dracula, di cui l'autrice dice di aver studiato per dieci anni vita, morte e non morte, se ne intravede appena l'ombra sbiadita. I riferimenti storici sono tuttavia abbastanza curati, se escludiamo alcuni svarioni (il Monastero di Snagov non ha, e non ha mai avuto, alte cupole e non si trova sui Carpazi, così come il Castello di Poenari non corrisponde affatto al castello di Dracula sull'Arges). Preferiamo poi pensare che la frase più orripilante del libro sia una svista del traduttore: "Sì, Dracula. Un despota feudale dei Carpazi. Noto anche come Bela Lugosi"... niente male se si pensa che a pronunciare tale nefandezza è proprio il professor Rossi, protagonista erudito del romanzo e studioso del personaggio! Da non leggere! Utile come fermaporte.

La storia segreta di Dracula - I misteri di Vlad l'Impalatore Decisamente più interessante, e documentato, è il saggio storico "La storia segreta di Dracula - I misteri di Vlad l'Impalatore" (Newton & Compton Editori, 8,90 euro). Traduzione italiana del ben noto saggio già pubblicato in Inghilterra e in America, propone un viaggio nelle vicende biografiche di Vlad Dracula senza trascurare di analizzare l'ambiente culturale che lo circonda. Purtroppo qualche errore di traduzione è scappato, ma gli aggiornamenti regalati dall'autore sono preziosi. Peccato solo che la Newton & Compton pecchi in leggerezza nel tradurre il titolo originale, "Vlad The Impaler", nello stupidotto motto acchiappalettori "La storia segreta di Dracula": cosa ci sarà poi di tanto segreto... In copertina campeggia il castello in cui abita il Dracula protagonista del film "Van Helsing" con il logo del "Dracula di Bram Stoker" di Coppola in un angolo... bel pasticcio. Un bel ritratto di Vlad Dracula sarebbe bastato. Come? Non attira abbastanza lettori? Forse. Ci chiediamo allora perché la stessa casa editrice l'abbia usato per illustrare la copertina del saggio di Claudio Mutti sulle leggende transilvane, libro che di Dracula parla pochino pochino... Da leggere e rileggere.


Copyright © OrdinedelDrago - Tutti i diritti riservati.